Reti Informatiche

 

  La rete a stella

Nelle reti a stella tutti gli apparecchi sono collegati ad un'unica unità centrale di connessione, o hub. In alcune circostanze l'hub prende il nome di concentratore. Le reti a stella sono la topologia più utilizzata delle reti odierne. Il vantaggio principale di questa rete rispetto a quella a bus è che, se un segmento di cavo si danneggia, solo l'host connesso su quel segmento di cavo ne è influenzato. Un altro vantaggio consiste nella facilità di installazione di nuovi hub per aumentare il numero di porte che collegano i PC host alla pila di hub, permettendo alla rete di crescere di numero in qualsiasi momento. Se vengono utilizzati degli hub attivi, è possibile controllare in via centralizzata l'attività del traffico della rete, tramite protocolli per la gestione della rete come Simple Network Management Protocol (SNMP).Per espandere una rete a stella, si utilizzano tipi di cavo diversi rispetto a quelli usati per reti a bus. Lo standard di cablaggio più comune per la rete a stella è il 10Base-T, che trasporta segnali ethernet su cavi in doppino telefonico poco costosi (UTP). A seconda del cablaggio implementato, servono connettori diversi per interfacciare i segmenti di cavo con le schede di rete. I connettori RJ45 sono spesso utilizzati per interfacciare i segmenti di cavo con le schede di rete. In alcuni casi, specialmente con le schede di rete per le vecchie token ring, si utilizzano i connettori DB9 per interfacciare i cavi con le schede di rete. La lunghezza massima del segmento di cavo che collega l'hub con il PC host non deve superare i 100 metri.

 

Copyleft ©2003 pclinx.net